Tu sei qui

Composizione e Pari opportunità

Al 31 dicembre 2015 la forza lavoro totale di Acque SpA è composta da 389 unità tutte impiegate con un contratto di lavoro dipendente. Alla forza lavoro così definita, si aggiungono 5 amministratori impiegati con contratti di collaborazione. Nel corso dell'anno sono state effettuate  27 assunzioni (per acquisizione del ramo di azienda della società Le Soluzioni) di cui 23 a tempo indeterminato e 4 a tempo determinato.
 

Forza lavoro

2014

2015

371

389

 

In media nel 2015, il 98% della forza lavoro di Acque SpA è inquadrata con contratti a tempo indeterminato, a testimonianza dell’impegno dell’azienda a limitare il ricorso all’utilizzo di strumenti di flessibilità esclusivamente a situazioni di urgenza (stagionalità, punte di lavoro straordinarie e temporanee, sostituzione di lavoratori temporaneamente assenti). I lavoratori impiegati con strumenti di flessibilità rappresentano comunque un bacino di reclutamento prioritario per assunzioni a tempo indeterminato. 

Per dare risposta alla flessibilità del lavoro nella sua organizzazione e al contempo venire incontro alle esigenze dei propri lavoratori, l’azienda utilizza l’istituto del part-time. Nel 2015 l’azienda ha in forza 31 dipendenti part-time (8% sul totale dei dipendenti); nella concessione dell’istituto viene sempre data la precedenza alle domande motivate da esigenze di tipo familiare. Il 90% dei dipendenti impiegati con contratti part-time sono donne.
 

Part time

2014

2015

7,6%

8%
 

L’incidenza del personale femminile sui dipendenti dell’azienda presenta un lieve incremento rispetto alla tendenza registrata nel biennio precedente (31%), raggiungendo il 35% nel 2015La presenza del personale femminile, escludendo la categoria operai, nella quale non è presente nessuna donna, sale al 58% per la categoria impiegatizia e la dirigenza.

L’aumento dell'organico rispetto al periodo precedente è dovuto principalmente all'internalizzazione di alcuni servizi. All’inizio dell’anno 2015, all’interno della procedura prevista dall’art. 47 della L. 428/1990, già iniziata a fine 2014 è stato dato corso al trasferimento del ramo d’azienda relativo all’attività di bollettazione del settore idrico come richiesto dall'autorità AEEGSI proveniente dalla società controllata Le Soluzioni per un totale di 17 acquisizioni. Nel mese di giugno, inoltre è stato deciso di internalizzare dell’attività di preventivazione degli allacci alle reti idrica e fognaria precedentemente svolta da società esterne.