Tu sei qui

Impegno Ambientale

Data la tipologia di attività svolte Ingegnerie Toscane Srl ha principalmente aspetti ambientali di tipo indiretto ossia generati da terzi sui quali non sempre ha la possibilità di esercitare influenza. 
 
Aspetti sui quali l’organizzazione non può esercitare alcuna influenza, sono ad esempio, quegli aspetti ambientali la cui diretta gestione è a carico dei titolari delle strutture e fabbricati presso i quali
l’organizzazione svolge il proprio lavoro di ufficio.
 
Nonostante questo Ingegnerie Toscane Srl ha implementato un Sistema di Gestione Ambientale conforme alla norma ISO 14001:2004 per garantire il rispetto della normativa ambientale e il miglioramento delle proprie prestazioni ambientali. La norma specifica infatti i requisiti per implementare ed attuare un sistema di gestione ambientale che sia di supporto all’organizzazione per raggiungere i propri obiettivi ambientali ed economici, tenendo conto delle prescrizioni legislative e degli aspetti ed impatti ambientali significativi. E’ stata condotta una analisi ambientale iniziale al fine di individuare gli aspetti ambientali dell’organizzazione e determinarne l’impatto e la significatività degli stessi che viene costantemente aggiornata.
 
- Rifiuti
Gli unici rifiuti generati dalle attività di ufficio sono i toner esauriti (circa 180 toner/anno per stampanti, fotocopiatrici e plotter), per il ritiro e riciclo dei quali è attivo un contratto con ditta autorizzata, che si occupa periodicamente della raccolta e conferimento dal deposito temporaneo unitamente al riciclo del materiale conformemente alle normative vigenti.
 
Sono stati predisposti inoltre dei contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti urbani nei vari uffici e la ditta delle pulizie si occupa di conferire i rifiuti prodotti negli appositi cassonetti stradali per la raccolta differenziata.
 
- Consumi
Per la normale attività di ufficio vengono utilizzati circa 3.000 kg carta all’anno.
 
Consumo acqua sede Firenze: circa 600-700 mc/anno; (I consumi sono quantificabili solo per la sede di Firenze mentre per Pisa sono in capo alla società proprietaria dell’immobile). 
 
I consumi di energia per la sede di Firenze consistono nella contabilizzazione dei consumi di Energia elettrica e Metano. La prima viene utilizzata per il funzionamento degli impianti termici e di tutte le attività della organizzazione, il secondo è utilizzato per il riscaldamento dell’acqua calda sanitaria e dei locali bagni.
 
I consumi sono quantificabili solo per la sede di Firenze mentre per Pisa sono in capo alla società proprietaria dell’immobile.
 
Consumo di energia elettrica sede di Firenze: circa 237.000 kwh/anno, Consumo gas metano sede di Firenze: 900 mc/anno.
 
- Emissioni in atmosfera
Le uniche emissioni in atmosfera significative originate da Ingegnerie Toscane sono quelle di gas ad effetto serra derivanti dal consumo di carburante necessario per il parco mezzi e quelle connesse alla gestione degli impianti di condizionamento presenti presso la sede di Firenze, che sono in gestione direttamente ad Ingegnerie Toscane.
 
Il parco mezzi di Ingegnerie Toscane è composto da 79 autovetture (n°25 auto in benefit e n°29 auto della società per la sede Pisa e n°25 auto per la sede Firenze) e da un gruppo elettrogeno presente nelle sede di Firenze per intervento nel caso di black-out elettrico.
 
Le auto sono principalmente alimentate a gasolio ed una parte a metano, per un consumo nel 2015 pari a lt 92.100.
 
Per quanto riguarda il monitoraggio dei gas refrigeranti R-410A e R 407C presente negli impianti, la tenuta dei libretti di impianto e la manutenzione è affidata a ditta terza mediante contratto di manutenzione, iscritta al Registro nazionale Gas Fluorurati della CC.I.AA. ai sensi del D.P.R. n.43/2012.
 
Inoltre Ingegnerie Toscane provvede annualmente alla comunicazione per il gas di scarico R-410A all’ISPRA, ai sensi dell’art. 16 del D.P.R. n.43/12. Ingegnerie Toscane non ha ricevuto nel corso dell’anno sanzioni per mancato rispetto della normativa ambientale.