Tu sei qui

Impegno Economico

DISTRIBUZIONE DEL VALORE AGGIUNTO
 
Questa sezione espone l’andamento gestionale della società al fine di rendere evidente l’effetto economico (o economicamente esprimibile) che le attività svolte hanno prodotto su alcune importanti categorie di stakeholder. Acque Servizi chiude il bilancio di esercizio 2015 con un utile netto di Euro 576.511, dopo avere effettuato ammortamenti, svalutazioni e accantonamenti per Euro 1.524.608 ed imputato al conto economico imposte sul reddito dell'esercizio per Euro 297.446. L’elevata capacità di investimento di Acque S.p.A. ha determinato un forte stimolo nella realizzazione di opere da parte di Acque Servizi determinando, per l’esercizio 2015, un incremento dei ricavi rispetto all’anno precedente di oltre l’8%. All’aumento del “valore della produzione” corrisponde tuttavia un aumento più che proporzionale dei costi operativi sia per l’acquisto di materiali che di servizi mentre il costo del personale non ha subito sostanziali variazioni.
 
Gli investimenti
 
Gli investimenti complessivamente realizzati nel corso del 2015 ammontano ad Euro 754.346 e sono relativi ad acquisizioni di immobilizzazioni materiali per Euro 719.173 ed Euro 35.173 per immobilizzazioni immateriali. Tra gli investimenti effettuati nel 2015 risultano di particolare rilievo strategico quelli per la riconversione ed il mantenimento del parco mezzi fra i quali si segnala l’acquisto di due mezzi espurgo e due autocarri officina con altrettante dismissioni. Altro investimento strategico è stato il potenziamento del servizio di videoispezione.
 
 
All’interno del Bilancio di Sostenibilità, il calcolo del valore aggiunto adotta la metodologia proposta dal Gruppo di Bilancio Sociale (GBS) e viene dunque inteso come la differenza tra i ricavi e i costi della produzione che non costituiscono una remunerazione per gli stakeholder aziendali. Il valore aggiunto così inteso permette di vedere quanta ricchezza è stata prodotta, come è stata prodotta e come viene distribuita tra i differenti stakeholder. Da questo punto di vista, il concetto di valore aggiunto presentato si distingue dalla definizione di tipo civilistico quale differenza fra il valore della produzione ed i consumi intermedi. La determinazione del valore aggiunto evidenzia la capacità di Acque Servizi Srl di generare ricchezza, nel periodo di riferimento, a vantaggio dei diversi stakeholder, nel rispetto dell’economicità di gestione e delle aspettative degli interlocutori stessi.