Tu sei qui

Impegno Economico

Questa sezione espone l’andamento gestionale della società al fine di rendere evidente l’effetto economico (o economicamente esprimibile) che le attività svolte hanno prodotto su alcune importanti categorie di stakeholder.
 
Il Bilancio dell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2015 evidenzia una perdita di Euro 76.577. A tale risultato si è pervenuti dopo avere effettuato ammortamenti e svalutazioni per Euro 692.417 ed imputato al conto economico imposte sul reddito dell’esercizio per Euro 131.041.
 
 
- Investimenti
 
A fronte dello svolgimento delle attività sin qui sinteticamente descritte, sono stati realizzati nel corso del 2015 investimenti per complessivi Euro 626.784. La società ha realizzato investimenti prevalentemente in:
a) diritti di autorizzazione allo spandimento di fanghi in agricoltura,
b) migliorie sugli impianti di terzi condotti in affitto,
c) attrezzature,
d) certificazioni di qualità
e) progetti di ricerca e sviluppo, in corso alla data del 31 dicembre 2015.
 
All’interno del Bilancio di Sostenibilità, il calcolo del valore aggiunto adotta la metodologia proposta dal Gruppo di Bilancio Sociale (GBS) e viene dunque inteso come la differenza tra i ricavi e i costi della produzione che non costituiscono una remunerazione per gli stakeholder aziendali. Il valore aggiunto così inteso permette di vedere quanta ricchezza è stata prodotta, come è stata prodotta e come viene distribuita tra i differenti stakeholder. Da questo punto di vista, il concetto di valore aggiunto presentato si distingue dalla definizione di tipo civilistico quale differenza fra il valore della produzione ed i consumi intermedi.
 
La determinazione del valore aggiunto evidenzia la capacità di Acque Industriali Srl di generare ricchezza, nel periodo di riferimento, a vantaggio dei diversi stakeholder, nel rispetto dell’economicità di gestione e delle aspettative degli interlocutori stessi.