Tu sei qui

Impegno Sociale

LAVORATORI
 
- La forza lavoro
Al 31 dicembre 2015 la forza lavoro totale di Ingegnerie Toscane è composta da 122 unità tutte impiegate con un contratto di lavoro dipendente. Il 90% dei dipendenti lavora con un contratto a tempo indeterminato a testimonianza dell’impegno dell’azienda a limitare il ricorso all’utilizzo di strumenti di flessibilità esclusivamente a situazioni di urgenza o di sostituzione di lavoratori assenti con diritto al mantenimento del posto. Tutti i lavoratori di Ingegnerie Toscane sono inquadrati nel Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Gas Acqua.
 
Soltanto due lavoratori hanno un contratto part- time. Dieci dipendenti (8 donne e due uomini) hanno beneficiato del congedo parentale, tutti sono rientrati a lavoro al termine del periodo. 
 
Modifiche organizzative
Nel corso del 2015 ci sono state due modifiche organizzative. Con la prima è stato ridisegnato l'organigramma aziendale, separando l'attività di Ingegneria da quella di Innovazione e Ricerca. Con la seconda invece, è stato nominato il nuovo Direttore tecnico a cui è stata attribuita la responsabilità di tutte le attività progettuali della Società.
 
 
- Composizione del personale
La suddivisione del personale per qualifica professionale evidenzia una maggioranza di risorse nella categoria impiegatizia (89% sul totale dei dipendenti). Trattandosi di una società di Ingegneria, gli operai rappresentano il 5,6% della popolazione dei dipendenti.
 
L’incidenza del personale femminile sui dipendenti dell’azienda presenta un lieve incremento rispetto alla tendenza registrata nel biennio precedente, raggiungendo il 27% nel 2015.
 
 
Rispetto alla composizione del personale per età, nel 2015, in linea con quanto rilevato nel biennio precedente, la grande maggioranza dei dipendenti si colloca nella fascia di età compresa tra i 30 e i 50 anni (78,7%). Da sottolineare l’aumento di due punti percentuali dei dipendenti alla fascia di età inferiore ai 30 anni segno della dinamicità aziendale. Rimane stabile nel triennio il numero di dipendenti appartenenti alle categorie protette (3 dipendenti).
 
 
- Formazione
Nel corso del 2015 sono stati realizzati 100 interventi formativi registrando un incremento del 19% delle ore di docenza (che passano così da 693 a 853) rispetto all’anno precedente. Sono stati erogati corsi di aggiornamento per le principali figure della sicurezza, corsi di aggiornamento normativo e sul sistema di gestione integrato.
 
 
Le ore di formazione tecnica hanno visto un notevole incremento passando da 1359 nel 2014 a 3040 nel 2015. Ciò è legato allo svolgimento, nell'arco di tutto l'anno, di un Progetto Formativo sui diversi aspetti della Direzione Lavori che ha costituito il 47% di tutta la formazione svolta nell'azienda ed ha coinvolto un totale di 59 lavoratori.
 
Il un tasso di copertura è pari al 99% del totale della forza lavoro.
 
Da sottolineare anche la riduzione della formazione a pagamento passata dal 63,9% del totale nel 2014 al 44,4% del 2015 a favore del ricorso ai finanziamenti passati dal 9,4% del 2014 al 30,9% del 2015 delle ore di formazione totali.
 
- Salute e sicurezza
La società ha implementato il proprio sistema di gestione della sicurezza rivedendo e unificando le problematiche derivanti dalle due società precedenti alla fusione. Il documento di Valutazione dei Rischi unificato, le nomine e tutti gli aspetti relativi alla sicurezza sono a regime dallo start up della nuova realtà societaria.
 
L’alta direzione ha designato il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione interno alla società che ha il compito di:
a) promuovere, nel posto di lavoro, condizioni che garantiscano il più alto grado di qualità nella vita lavorativa, proteggendo la salute dei lavoratori, migliorando il loro benessere fisico, psichico, sociale e prevenendo malattie ed infortuni;
b) assicurare l’implementazione del Sistema di gestione Integrato relativamente agli aspetti pertinenti la sicurezza dei lavoratori, fungendo da consulente specializzato del Datore di lavoro su ciò che attiene a tutte le incombenze (valutazione dei rischi, individuazione delle misure preventive, definizione delle procedure, informazione) relative alla promozione e tutela della salute e sicurezza dei lavoratori.
 
I compiti del RSPP sono prescritti dal D.LGS. n.81/2008 e s.m.i.
 
E’ stato nominato il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) eletto direttamente dai lavoratori all’interno delle RSU, rappresenta l’interfaccia tra i lavoratori e il Servizio di Prevenzione e Protezione e la direzione per tutti gli aspetti riconducibili alla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.
 
L’alta direzione provvede a far svolgere al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza la formazione di base e i successivi aggiornamenti così come previsto dal D.LGS. n.81/2008 e s.m.i., garantisce a tale funzione di disporre del tempo necessario allo svolgimento dell’incarico senza perdita di retribuzione, nonché dei mezzi necessari per l’esercizio delle funzioni e delle facoltà riconosciutegli così come previsto dal CCNL applicabile.
 
Nell’anno 2015 si è registrato un infortunio, che ha coinvolto un lavoratore del settore sicurezza cantieri relativo ad un incidente stradale in auto durante uno spostamento lavorativo.
 
Nel corso dell’anno non ci sono state violazioni di norme relative alla salute e sicurezza.
 
 
FORNITORI
 
Gli approvvigionamenti di Ingegnerie Toscane vengono effettuati in conformità al “Regolamento Acquisti” predisposto dall’organizzazione che viene recepito dalla procedura interna di Gestione degli approvvigionamenti.
 
Lo strumento informatico attraverso il quale vengono implementate le funzioni relative agli approvvigionamenti è SAP ed il sistema applicativo SAP-SRM (Supplier Relationship Management), che consente di gestire l’intero processo degli approvvigionamenti per via informatica su interfaccia WEB, oltre al sistema applicativo PPM che si interfaccia direttamente con i Responsabili di commessa SAP per la richiesta di risorse esterne. 
 
Tali documenti descrivono le modalità di selezione, valutazione e rivalutazione dei fornitori ivi comprese le relative modalità di registrazione.
 
Le informazioni per l’approvvigionamento vengono definite dal “responsabile del processo” al momento della richiesta di acquisto e riguardano, ove opportuno:
a) I requisiti per l’approvazione del prodotto o del servizio acquistato,
b) I requisiti per la qualificazione del personale,
c) I requisiti del sistema di gestione per la qualità, ambiente, sicurezza e responsabilità sociale.
 
La verifica dell’adeguatezza dei requisiti specificati viene effettuata secondo quanto descritto nei documenti sopra indicati. A tale riguardo, la Società ha attivato una sezione fornitori sul proprio sito internet (http://www.ingegnerietoscane.net/), tramite il quale i fornitori possono accedere ai documenti necessari per qualificarsi.
 
Ai fini dell’inserimento nell’albo fornitori qualificati, i fornitore devono sottoscrivere una dichiarazione in ambito SA8000 con la quale si impegnano a:
  • conformarsi a tutti i requisiti della norma SA8000, 
  • partecipare alle attività di monitoraggio aziendale, 
  • implementare tempestivamente azioni di rimedio e correttive con riguardo ad ogni non conformità rispetto ai requisiti dello standard di riferimento,
  • informare immediatamente l’organizzazione di qualsiasi rilevante relazione economica con altri fornitori/subappaltatori e sub-fornitori.
 
- Le informazioni
Nel corso del 2015 il sistema privacy è entrato a regime, non sono emerse osservazioni particolari nel corso dell’anno né non conformità registrate a sistema.
 
Il sistema è stato aggiornato alla luce delle nuove disposizioni normative e della nuova organizzazione aziendale ed è in continua evoluzione secondo gli aggiornamenti normativi.