Tu sei qui

Modifiche organizzative

Nel corso dell'anno ci sono state cinque modifiche organizzative. Acque SpA applica quanto stabilito dal CNNL per il periodo minimo di preavviso per modifiche operative (cambiamenti organizzativi). Con la prima, del 1/1/2015, è stata creata la struttura Fatturazione consumi e incassi contemporaneamente al trasferimento di ramo d'azienda da Le Soluzioni ad Acque SpA. Il 19 febbraio 2015, con la seconda modifica organizzativa, si è provveduto a riorganizzare l'attività del settore Acquisti, definendo con maggiore specificità le attività del settore Magazzino e Gestione autoparco. La modifica organizzativa del 2/04/2015, invece, ha riorganizzato l'azienda ottimizzando le attività di più settori.
 
Alle dirette dipendenze del Presidente sono state collocate le seguenti unità:
  • Segreteria e relazioni esterne: con l'obiettivo di curare i rapporti con enti Locali, soggetti istituzionali e la comunicazione verso l’esterno nonché la gestione della comunicazione attraverso i canali internet;
  • Compliance 231 e Audit: il cui compito è quello di verificare la congruenza delle attività e dei processi attuati dall’azienda alle normative vigenti con particolare riferimento al D.lgs. 231/2001, al fine di prevenire il rischio di non conformità.

Direttamente alle dipendenze dell'Amministratore Delegato, sono state collocate le seguenti unità:

  • Segreteria AD: il cui compito è quello di assicurare la gestione e l’aggiornamento dell’agenda dell’AD e le relazioni con le varie aree dell'azienda.
  • Servizio di Prevenzione e Protezione: con la responsabilità di individuare i fattori di rischio, effettuare la valutazione dei rischi, individuare le misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro e adempiere agli obblighi previsti dalla normativa vigente in materia di salute e sicurezza dei lavoratori. 
  • Sistemi Informativi: il cui scopo è quello di pianificare e monitorare lo sviluppo dei sistemi hardware/software al fine di rendere maggiormente efficienti i processi, uniformare le basi di dati aziendali e migliorare il sistema di reportistica.

 

Regolazione: questo settore ha la responsabilità di curare le relazioni con le autorità di vigilanza AIT e AEEGSI ottemperando agli obblighi nei loro confronti prescritti dalla convenzione di affidamento e facendo seguito alle richieste che di volta in volta provengono dalle stesse autorità. Predispone simulazioni tariffarie e proiezioni economicofinanziarie. Collabora con la direzione Amministrazione Finanza e Controllo per la gestione del contratto di finanziamento. 

Ufficio Legale: ha la responsabilità di assicurare la tutela dell’azienda nei confronti dei rischi di natura legale, è il riferimento dei legali esterni per la definizione e il coordinamento delle attività inerenti il contenzioso. Gestisce le problematiche legali della società fornendo supporto e consulenza alle diverse strutture aziendali, nonché le attività relative al diritto societario.

Settore Amministrazione, Finanza e Controllo ha in sé le seguenti funzioni:
  1. Amministrazione e Finanza: ha in carico di assicurare la gestione delle attività connesse all’amministrazione, al bilancio, alla contabilità, alla pianificazione della finanza aziendale nel rispetto delle politiche e degli obiettivi aziendali e delle normative in vigore.
  2. Controllo di gestione: ha in carico la formulazione del budget aziendale, l’elaborazione della reportistica economica periodica per la Direzione e per ACEA, l’aggiornamento della struttura della contabilità analitica.
 
Risorse Umane e Sistema di Gestione Integrato. Questo settore comprende:
  1. Organizzazione e sviluppo manageriale: ha incarico di fornire consulenza ai vari settori per assistere la linea nel miglioramento dei processi analizzando le attività al fine di razionalizzarle, aumentandone l’efficienza ed identificando quelle che non concorrono a creare valore. Cura l’organizzazione della didattica relativa a materie attinenti la risorsa idrica nell’ambito di collaborazioni con istituti universitari o con altre società e la realizzazione di attività formative rivolte ai dipendenti del Gruppo Acque, all’interno dei percorsi di sviluppo dei talenti. Elabora i report degli indicatori di gestione.
  2. Relazioni sindacali e contenzioso: ha in carico la responsabilità di negoziare accordi collettivi aziendali, gestire le vertenze sindacali individuali e collettive e rappresentare l’azienda nelle procedure di conciliazione o nei giudizi.
  3. Risorse Umane e Formazione: ha in carico di definire, organizzare, e controllare le attività inerenti la selezione, la gestione, l’amministrazione e la formazione del personale, garantendo il corretto e ottimale impiego delle persone.
  4. Sistema di Gestione Integrato: ha in carico la gestione del Sistema Integrato aziendale (qualità, ambiente, sicurezza, responsabilità sociale, risparmio energetico e screditamento laboratori) nell’ottica del conseguimento degli obiettivi prefissati in conformità alle normative, alle politiche qualitative richieste dagli enti certificatori. Cura l’elaborazione e la pubblicazione del Bilancio di Sostenibilità.

Acquisti e Servizi Generali. L'attività di questo settore è stata organizzata nel seguente modo:

  1. Acquisti: ha in carico di presidiare la gestione dei processi di acquisto e appalto definendo la politica aziendale degli acquisti e della scelta dei fornitori.
  2. Servizi Generali: ha in carico di occuparsi della gestione del protocollo aziendale, delle coperture assicurative nonché della sicurezza e della tutela del patrimonio aziendale sotto il profilo del controllo accessi, videosorveglianza, privacy. 
 
Inoltre riportano all’Amministratore Delegato le seguenti unità:
 
Gestione Operativa con in carico la responsabilità della conduzione, la manutenzione e il ripristino di reti e impianti attraverso il presidio delle attività operative e gestionali, al fine di garantire il continuo e corretto funzionamento, assicurando l’ottimale utilizzo delle fonti di approvvigionamento, il monitoraggio della qualità delle acque potabili e reflue e presidiando i rapporti di competenza con gli enti esterni. Assicurare il monitoraggio e l’esecuzione degli investimenti previsti nel Piano degli Investimenti e le attività collegate allo sviluppo urbanistico. 
 
Commerciale: l’unità ha in carico la responsabilità di garantire un’efficiente gestione del rapporto con la clientela nel rispetto della Convenzione di Affidamento del Servizio sottoscritta con l’AIT, assicurando e monitorando la soddisfazione del cliente in linea con i livelli di qualità previsti dagli obiettivi aziendali e nel rispetto dei principi sanciti dalla Carta dei Servizi e del Regolamento del Servizio Idrico Integrato.
 
Il primo luglio 2015 c'è stata la quarta modifica organizzativa dell'anno con cui è stata creata la direzione Amministrazione Finanza e Controllo che ha comportato una riorganizzazione dei settori amministrativi delle seguenti Società del Gruppo Acque:
- Acque SpA;
- Acque Servizi srl;
- Acque Industriali srl.
al fine di:
  • Accentrare i processi AFC in Acque per permettere alla Capogruppo di agire da corporate e alle controllate di effettuare le attività di scopo;
  • Standardizzare il metodo di lavoro sul modello di Acque in modo da ottenere efficienze future;
  • Uniformare il sistema di reportistica;
  • Creare maggior integrazione dei processi e delle procedure.

L'ultima modifica organizzativa del 2015, la numero 5 del 9/11/2015, ha avuto come obiettivo la riorganizzazione dell'attività dei Laboratori di Acque SpA in base al tipo di attività in luogo della precedente organizzazione basata sulle zone.